Il weekend delle grandi uscite di Natale

Il weekend delle grandi uscite di Natale

Era molto atteso come il salvatore di una stagione e ora è arrivato: Spider-man: No Way Home, terzo capitolo della serie sull’Uomo Ragno con Tom Holland protagonista e uno dei film più importanti per la nuova fase dell’universo narrativo Marvel. Portato in palmo di mano dalla Disney che ha concentrato su di esso la gran parte delle proprie energie promozionali fino ad un’uscita in pompa magna che ha portato solo nella giornata di ieri, la prima in assoluto ad un incasso di quasi 3 milioni. Dall’esito al botteghino di Spider-man: No Way Home dipenderanno alcune delle valutazioni più serie sulle strategie da attuare in questa fase storica per migliorare l’affluenza in sala.

Ma non è il solo caso da box office di questa settimana densa di uscite importanti. Arriva in sala infatti anche un altro film che guarda al pubblico dei cinefumetti, ed è, caso raro, italiano. È Diabolik che 01 Distribution ha deciso di portare nei cinema insieme a Spider-man e che è un primo tentativo di lavoro sulle più note proprietà intellettuali dei fumetti italiani. Il cast è di prim’ordine, Luca Marinelli, Valerio Mastandrea e Miriam Leone e a dirigere ci sono i fratelli Manetti.

Ma ancora il cinema di Natale entra nel vivo con Chi ha incastrato Babbo Natale di Alessandro Siani che propone il secondo Babbo Natale italiano dell’anno (dopo quello di Giallini e Proietti) cioè Christian De Sica, in una storia natalizia di Vision che punta sia su Siani che poi sulla presenza di Diletta Leotta.

E non era di certo poco atteso anche House Of Gucci, il film sull’omicidio di Maurizio Gucci interpretato da un cast di nomi eccellenti con in testa Lady Gaga e Adam Driver e pensato, scritto e diretto da Ridley Scott per far discutere. L’opposto di One Second, l’alternativa autoriale della settimana, il film con cui Zhang Yimou torna al cinema d’autore che più gli sta a cuore e attraverso il quale vuole attirare il pubblico cinefilo sotto l’ombrello rassicurante della grande celebrazione della pellicola e della capacità del cinema di custodire e scatenare i nostri sentimenti.

Sono invece uscite da meno copie il finlandese Nimby di Teemu Nikki, distribuito da I Wonder, I fratelli De Filippo di Sergio Rubini, portato in sala da 01 Distribution e ovviamente i film evento, Caterina Caselli – Una vita, cento vite di Renato De Maria, distribuito da Nexo digital, e Altri Padri di Mario Sesti, distribuito da Morol srl.


Condividi questo contenuto

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.